?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Matti slegati
Matti slegati
Claudio Morici 
blank
Romanzo, Italia 2003
128 pp.
Prezzo di copertina € 6,20
Editore: Stampa Alternativa , 2003
ISBN 88-7226-743-9


mattislegati.com
Stampa Alternativa


In una struttura sanitaria alle porte di Roma vivono alcune persone con gravi disturbi mentali: Crisantemo sta praticamente immobile tutto il giorno e scrive lettere di denuncia deliranti al Papa e ad altre personalità, Nino vede complotti dappertutto, Antonella è una giovane ninfomane che tenta continuamente la fuga, Batman ballonzola in giro tutto il giorno, Contessa vive in un mondo di fantasie surreali. Ma anche il personale sanitario non è del tutto normale: l'infermiere Andrea, il protagonista, è un solitario e va avanti a surgelati e video porno; Laura, la direttrice, è una bizzarra erotomane dal linguaggio sboccato e dal passato inquietante; Pietro, il tirocinante, è completamente inadatto al lavoro e non sa che pesci prendere. E un mistero sembra aleggiare nell'aria...

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Matti slegati: nel bofoncefalo

Ho imparato a parlare per intere ore con delle persone senza ascoltarle e non mi era mai riuscito, nemmeno con i parenti a Natale. (...) Ho imparato a fare sorrisi che fanno sentire meglio la gente solo guardandoli.

L'esperienza professionale ed umana di Claudio Morici a contatto con persone affette da problemi di salute mentale si rivela un prezioso background per la scrittura di Matti slegati, l'epilogo (?) cartaceo di un progetto che è anche e soprattutto un'esperienza multimediale e di ricerca vissuta, tra l'altro, su un sito internet molto interessante da tanti punti di vista, non ultimo quello estetico e tecnico. A far da contrappunto alla verve umoristica feroce ed iconoclasta dello stile di Morici, che inanella amari quadretti sospesi tra il surreale, il grottesco e il reportage di denuncia, c'è sempre e comunque, sottesa tra le righe spesso impietose, una tenerezza profonda, una commossa comprensione umana verso chi soffre.
Il malato mentale è da sempre vittima di pregiudizi, paure, incomprensioni, e anche da parte degli addetti ai lavori (medici, psicologi, assistenti sociali) non mancano storture, durezze ed esuberanze farmacologiche. Il giovane Morici, pur senza pretese apparenti di denuncia giornalistica approfondita e ricorrendo ad una esile e bizzarra sottotrama thriller, non manca di piazzare qua e là alcune bordate ben assestate al 'sistema' sanitario, che - riproducendo in piccolo il meccanismo della nostra società - macina le individualità e le sensibilità dei 'matti' piallandole verso una presunta normalità che è solo una maschera (non a caso infatti i 'normali' del romanzo di Morici sono forse i personaggi con le personalità più intimamente disturbate). Matti slegati è una visita guidata nel mondo sfaccettato della follia (nel Bofoncefalo, come definisce una paziente della struttura teatro delle vicende del romanzo il mondo delle sue fantasie, o se vogliamo delle sue verità rivelate) con una chiave stilistica leggera, ritmata e 'modernistica' che, pur rendendone divertente ed agevole la lettura, è al tempo stesso forza e tallone d'Achille del libro.


David Frati  (17-01-2004)

Leggi tutte le recensioni di David Frati


Vota il libro!
La media è 2.98 (64 voti)
 

Dello stesso autore
Teoria e tecnica dell'artista di merda
Actarus. La vera storia di un pilota di robot
La terra vista dalla luna
L'uomo d'argento

Articoli
Intervista a Claudio Morici
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom