?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Agosto è il mese più crudele
Agosto è il mese più crudele
Daniele Nepi 
blank
Romanzo, Italia 2003
358 pp.
Prezzo di copertina € 16
Editore: Marsilio , 2003
ISBN 88-317-8249-5


Marsilio

Quattro coppie di amici, quasi tutti ben oltre la cinquantina, si ritrovano come ogni estate al Franziskaner Kloster, l'esclusivo albergo in Alto Adige dove da sei anni trascorrono le loro vacanze. Tra di essi c'è però qualcuno la cui mente è tormentata da un assillo, dalla voglia di abbandonare l'esistenza normale finora condotta, dominata dall'apparenza e invischiata nella ragnatela delle regole, per obbedire ad una incoercibile voce interna che gli ordina di compiere un gesto estremo, liberatorio, che gli permetta di assaporare finalmente la pienezza della vita, di appagare i propri istinti primordiali, di soddisfare la sete di violenza. E così, durante una tempesta, accade l'inevitabile. E una placida vacanza in montagna si trasforma in un dramma scandito da una serie di morti inspiegabili.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Agosto è il mese più crudele: un giallo psicologico con tinte noir

Se ne stava lì, appollaiata sulla sua spalla e quando, di rado, volava via, s'illudeva che rimanesse lontana. Ma prima o poi tornava. Era la voglia di uccidere: l'aveva sentita fin dall'adolescenza, covava in un doppiofondo del suo cervello.

Un caso che sembra destinato a rimanere irrisolto, una serie di morti apparentemente senza logica, un assassino senza volto animato da una irrefrenabile bramosia di uccidere e un commissario dell'Arma che cerca disperatamente di smascherare il colpevole. Gli ingredienti del giallo ci sono tutti e l'autore riesce con grande maestria a soffermarsi sui pensieri dell'assassino senza lasciarsi sfuggire fino all'ultima pagina il minimo indizio che possa rivelarne l'identità, stimolando in questo modo il lettore a nutrire sospetti e a formulare ipotesi su chi possa essere il colpevole. Un romanzo avvincente, intrigante, che tende al noir con resoconti a volte raccapriccianti, ma anche un thriller psicologico che esplora i recessi dell'anima, i processi mentali di chi con lucida freddezza decide di compiere un delitto e ne pregusta l'ebbrezza e la gioia.

Donatella Aragozzini  (24-10-2003)

Leggi tutte le recensioni di Donatella Aragozzini


Vota il libro!
La media è 3.05 (76 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Agosto
La vampa d'agosto
Luce d'agosto
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom