?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Una storia di amore e di tenebra
Sipur al Abava ve al Hoshekh
Amos Oz 
blank
Autobiografia, Israele 2002
627 pp.
Prezzo di copertina € 19
Traduzione: Elena Loewenthal
Editore: Feltrinelli , 2003
ISBN 8807016435


Feltrinelli

Le vicende di quattro generazioni disegnano 120 anni di storia della famiglia dell'autore, dalle origini fino ad oggi, da Odessa a Vilna, a New York e Heidelberg fino a Israele.
L'infanzia di Oz a Gerusalemme, la vita nel kibbutz di Hulda dagli anni trenta agli anni cinquanta, i sogni, gli amori, le disgrazie (il suicidio della madre, nel 1952), le speranze di una famiglia in un affresco in cui la vita diventa romanzo.


naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Una storia di amore e di tenebra: tutto il mondo è la famiglia

A quell'epoca speravo di diventare un libro una volta adulto, non un autore ma un libro(...) sapevo ovviamente che anche i libri possono bruciare, ma se fossi diventato un libro, avrei avuto almeno la possibilità di sopravvivere in una dimenticata libreria.

"Se dovessi dire in una parola qual è l'argomento di tutti i miei libri, la risposta sarebbe la famiglia. La famiglia è l'istituzione più folle, terribile, meravigliosa dell'universo, e mi serve come chiave di lettura di ciò che accade."

Parlando di cosa ha provato nello scrivere Una storia di amore e di tenebra, Amos Oz ha detto: "E' stato come dar vita ad un elefante". In effetti si tratta di un'opera vasta e complessa il cui punto di forza è la variegata galleria di personaggi che lo attraversano. Le vicende sono raccontate da voci diverse, ognuna delle quali rivela il proprio punto di vista, come ad offrire ora il lato travagliato ora il lato umoristico di uno stesso avvenimento. Lungo un arco di tempo che dura più di un secolo, l'autore torna alle sue radici, alla storia recente del popolo ebraico, alla memoria dei suoi genitori, alla loro vita tragica e travagliata (furono cacciati dall'Europa e la madre morì suicida). I sentimenti si alternano così come la narrazione che si svolge avanti e indietro nel tempo, affiancando al dolore ed alla nostalgia momenti di intensa ilarità.


S. M.  (09-10-2003)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 3.19 (56 voti)
 

Dello stesso autore
La scatola nera
La vita fa rima con la morte

Articoli
Amos Oz a Roma
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom