?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il Genio- Il senso dell'eccellenza attraverso le vite di cento individui non comuni
Genius: a mosaic of one hundred exemplary creative minds
Harold Bloom 
blank
Saggio, Stati Uniti 2002
950 pp.
Prezzo di copertina € 26
Editore: Rizzoli , 2002
ISBN 88-17-86997-X


Rizzoli

Harold Bloom, illustre critico letterario newyorkese, ha scelto arbitrariamente cento tra le menti più brillanti di tutti i tempi e le ha descritte in brevi capitoli a metà tra la critica letteraria, la biografia e la minimale raccolta di "citazioni essenziali".
L'organizzazione delle esistenze di questi Geni è organizzata secondo l'immagine delle Sefirot, le dieci categorie cabalistiche che rivelano il carattere e la personalità di Dio. Ogni Sefirah (keter, la corona, hokmah, la saggezza, binah, l'intelletto in uno stato ricettivo e così via) raccoglie dieci vite divise in due Lustri di cinque vite ognuno. Un breve paragrafo introduttivo delinea il processo di associazione dei personaggi appartenenti ad uno stesso Lustro.


naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio

Il Genio: mosaico di cento pezzi

Dal momento che non riusciamo a dar di conto di Shakespeare o Dante, Cervantes, Goethe, Walt Whitman, cosa possiamo fare di meglio se non tornare a studiare l'antico concetto di genio? Il talento non può essere originario, il genio deve esserlo.

Dopo l'enorme successo di Shakespeare. L'invenzione dell'uomo ed Il canone occidentale, l'esimio Harold Bloom, settantun anni, più di venticinque libri alle spalle tra cui molti best-seller, illumina le esistenze delle cento menti più creative della nostra storia.
Diciamocelo, il vecchio Bloom è un po' un maniaco: legge mille volte lo stesso libro, oppure lo legge a voce alta, ricerca instancabile le tracce di influenze reciproche tra uno scrittore e l'altro, animato dal desiderio di dare un volto nuovo alla letteratura, che ne affermi e rinnovi l'importanza e la funzione sociale. In questo spesso volume, che rasenta le mille pagine, difende ed afferma la forza del "Genio a tutti gli effetti": unico, immortale, che alimenta la consapevolezza del singolo ed accompagna l'umanità verso la grandezza.
Più che di analisi e di critica si tratta dell'ambizioso, anacronistico, a tratti pretenzioso lavoro educativo-elogiativo di un uomo che prende troppo sul serio se stesso e la sua funzione di paladino della letteratura. Un lettore "di genio", acerrimo nemico della televisione e del computer, che non rivede mai i suoi scritti e non accetta alcuna forma di editing.
Errore imperdonabile: all'appello di questi cento, che Bloom ha definito "Geni del linguaggio" che hanno scelto la parola come mezzo di espressione, mancano Russell e Wittgenstein.


S. M.  (20-05-2003)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 2.91 (49 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Chimere, Cloni e Geni
Genius
I geni del genio
Il genio che c'è in te
Jerome diventa un genio
L'opera struggente di un formidabile genio
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom