?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il settimo giuramento
O Sétimo Juramento
Paulina Chiziane 
blank
Romanzo, Mozambico 2000
265 pp.
Prezzo di copertina € 16
Introduzione: Dacia Maraini
Traduzione: Silvia Cavalieri Giorgio de Marchis
Editore: La Nuova Frontiera , 2003
ISBN 88-8373-022-4


La Nuova Frontiera

David, dirigente d'azienda nel Mozambico rivoluzionario, sente che il suo posto di potere è a rischio e ricorre alla magia, innescando una serie di eventi incontrollabili che lo condurranno lui e la sua famiglia a scoprire il proprio destino.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Il settimo giuramento: potere nero, magia bianca

Morale vuol dire essere deboli, piccoli, inferiori. Immorale vuol dire odiare, rompere gli equilibri. Risvegliare. Far vibrare. Vivere. Vuol dire fare la guerra. Vincere la guerra. Vuol dire trasformare i più deboli in polvere e nulla. Senza odio né tirannia non sarebbero state costruite le piramidi d'Egitto, né le strade, né i ponti, né le ferrovie, né i monasteri, e anche l'America non si sarebbe sviluppata a costo del sudore dei neri. Le trasformazioni hanno bisogno di un movimento, figlio dell'odio.

Un romanzo sorprendente, a tratti crudele e spietato, intenso e suggestivo. Una scrittura che non ha eguali tra le narratrici occidentali perché la mozambicana Paulina Chiziane sembra condensare nella storia de Il settimo giuramento secoli e secoli di tradizioni africane, ma anche l'influsso delle culture europee, rivoluzioni comprese. Magia bianca e nera, conflitti sociali e guerre civili: Paulina Chiziane sviluppa paesaggi di un'intensità inusitata senza nascondere le proprie sensazioni, i propri giudizi ("Lo spargimento di sangue è premeditato, pianificato, con un'intenzione benefica e un nobile progetto. Le vite sono capelli, dicono i guerrieri. Se ne tagliano pochi e ne nascono molti, più forti e più sani. Ci sono ogni giorno meno scuole, meno lavoro, meno pioggia, più fuoco, più sole, più armi. Ci sono più morti che vivi, ma ancora non è arrivata la fine del mondo, la vita trionferà, per la gloria del vincitore. Il campione di questa guerra costruirà il maestoso palazzo imperiale con ossa umane come se ne vanno in giro a tonnellate nei boschi".) e imprimendo alla trama, alla storia un ritmo travolgente. Anche i personaggi, a partire dal protagonista, David, sono combattuti e ben definiti ("Ogni vincitore viene vinto dai suoi crimini. La terra non sarà mai proprietà degli uomini") e la storia, sospesa, intrisa di magia e anche di un acuto realismo, è avvincente. Tra i libri più belli e importanti usciti in questi primi mesi del 2003.

Marco Denti  (10-04-2003)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.28 (50 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom