?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Capire il potere
Understanding power. The Indispensable Chomsky
Noam Chomsky 
blank
Saggio, Stati Uniti 2002
510 pp.
Prezzo di copertina € 19
Curatore: Peter R.Mitchell John Schoeffel
Traduzione: Silvia Accardi Giancarlo Carlotti Pino Modola Cesare Salmaggi Laura Sgorbati Buosi
Editore: Marco Tropea , 2002
ISBN 88-438-0393-X


Il Saggiatore
Noam Chomshy Archive
understandingpower.com


Una indispensabile raccolta di scritti perlopiù inediti del grande Chomsky che abbraccia i grandi avvenimenti degli ultimi trent'anni della nostra storia. Gli argomenti vanno dalle notizie raccolte lontano dai grandi canali di informazione sulle azioni del governo americano in Cambogia ed Indonesia, agli effetti della globalizzazione, alla potenza dei media, che generano nelle classi medie i desideri delle elite, a quanto sia corretto chiamare "terrorismo americano" la politica statunitense in Iraq.
Strutturato come una serie di seminari ed impostato come se l'autore si rivolgesse ad un pubblico vasto e non specializzato, Capire il potere è il testo più adatto per avvicinare (ed approfondire) il pensiero di quello che è considerato "il più importante intellettuale vivente".
Tutte le note, le fonti, i riferimenti ed i commenti (scaricabili in formato pdf) sono a disposizione sul sito internet understandingpower.com. Ideato dagli editori Peter Mitchell e John Schoeffel, fornisce un compendio di più di cinquecento pagine, quasi a raddoppiare i contenuti del libro.


naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Capire il potere: in 500 pagine

Nonostante il relativo declino, gli Stati Uniti restano una potenza che non ha precedenti nella storia.

Uno dei motivi per cui Chomsky è considerato "tra le dieci fonti più citate nella storia della cultura insieme a Marx, Shakespeare e la Bibbia" è la sua capacità di penetrare ed approfondire gli eventi rilevanti degli ultimi anni - e non solo - e di riuscire a fare dei collegamenti che rivelano i meccanismi che regolano gli ingranaggi del potere e che muovono i fili della nostra storia.
Con quella brillante ironia che da sempre lo contraddistingue, Chomsky porta avanti la sua feroce critica al capitalismo americano, a quel potere made in USA che da sempre si antepone ad ogni forma di democrazia e, nonostante le origini ebraiche, alla politica di Israele.
Questo saggio supera tutti quelli precedentemente pubblicati dall'autore: più accessibile degli altri testi scientifici, è sicuramente più convincente dei precedenti testi divulgativi. Come se nel tempo il pensiero chomskyano avesse maturato una maggiore attitudine all'informazione piuttosto che alla propaganda. Ogni tesi è frutto di considerazioni leggere, mai troppo dense, pesanti o aliene, eppure sempre sorprendenti.
Molto interessanti l'analisi di una possibile lotta al potere nell'ipotesi di una potenza antagonista a Bush e la forte critica alle motivazioni della guerra all'Iraq, e le proposte di intervento concreto per la soluzione di questioni internazionali come la crisi in Medio Oriente e il controllo delle risorse in Afganistan.
Una lucida analisi degli avvenimenti del passato che diventa un'ottimo strumento per comprendere o quanto meno dare un'ipotesi plausibile all'insensatezza del presente ed ai foschi interrogativi del futuro.


S. M.  (03-04-2003)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 2.57 (85 voti)
 

Dello stesso autore
Linguaggio e libertà
11 Settembre. Le ragioni di chi?
Lezioni di potere
Anarchia e libertà. Scritti e Interviste
Il bene comune
Il golpe silenzioso. Segreti, bugie, crimini e democrazia
Stati Falliti
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom