?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Adelmo, torna da me
Adelmo, torna da me
Teresa Ciabatti 
blank
Romanzo, Italia 2002
221 pp.
Prezzo di copertina € 8,50
Editore: Einaudi , 2002
ISBN 88-06-15917-8


Einaudi

Camilla ha quattordici anni e una famiglia singolare: una nonna nostalgica, una madre alla ricerca di se stessa, un padre preoccupato, un lontano cugino timorato di Dio e una tata che, anche in estate, cucina sempre e solo frappe. La sua estate lontana da Roma, in vacanza nella villa al mare, si svolge tra pigri bagni in piscina, inseguimenti di amori impossibili, diete dimagranti e frequentazioni di amici poco amichevoli, abitanti del posto, animali selvaggi, e una sfrenata voglia di diventare troppo presto grande.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Adelmo, torna da me: ultima estate all'Argentario

- Cami, - e fece una lunga pausa guardandomi negli occhi.- Mi sono innamorata. Amo lui - e indicò la casa bianca dall'altra parte della cala, - si chiama Giuseppe Siracusa ed è stupendo. Lo amo. - Ma tu eri innamorato di quello là, di quel Gloria. - Due settimane fa, Camilla! Le cose cambiano!

L'estate di Camilla, quattordicenne romana benestante, narrato da una ragazza che ha più volte dichiarato che con questo libro voleva scrivere di un mondo che non è mai stato il suo ma che avrebbe voluto conoscere da vicino.
Teresa Ciabatti, ventisettenne al suo primo romanzo, racconta una storia dolce e amara, divertente e malinconica, reale e surreale.
Camilla, con la "quasi" amica Lavinia Florinelli Nardi, passa il tempo distesa su un coccodrillo gonfiabile adagiato in piscina, pesandosi e ripesandosi sulla bilancia di casa senza avere il coraggio di guardare cosa indica l'ago e inseguendo Adelmo Franci, muratore di Orbetello, al quale ha deciso di darsi.
Il racconto, soprattutto nella seconda parte, scorre veloce accostando, alle vicissitudini di Camilla, le storie dei personaggi che ruotano intorno a lei: la madre Giovanna, insoddisfatta e svampita alla spasmodica ricerca di qualcosa da fare per occupare il tempo; Maddalena Corticelli, silenziosa e sfortunata tata, intenta ad esaudire i capricci di Camilla e forse unico punto di riferimento "forte" della casa; la divertentissima Lavinia Florinelli Nardi, scatenata ragazzina che tenta il suicidio con l'aspirina e insegue tutti i ragazzi che pensa di amare; il maestro Fulvio Torre, insegnante di scuola guida e allenatore della squadra di canottaggio locale; la sua segretaria Claudia, con alle spalle uno scomodo segreto di famiglia ed una passione per il contrabbandiere Jumbo; e lui, Adelmo Franci, diciassettenne muratore, tenero e buono, al quale Camilla dà una caccia sfrenata.
Personaggi comici e tristi, tra i quali la vita di Camilla si srotola velocemente insieme alle giornate estive che passano in un soffio, cariche dei più vari avvenimenti. La storia, che dura un'estate, riesce a mettere a fuoco il mondo fatuo dei ragazzi ricchi e annoiati, che non sanno come rendere speciale la loro vita fatta di feste, incontri, balli in discoteca e ricevimenti nelle ville dei distratti genitori, persi in un mare di pochezza sentimentale e umana. Il mondo dei ricchi vacanzieri, dunque, a confronto con quello più dimesso e semplice, comunque carico di attese e sogni, degli abitanti del paese che, alla fine, rimangono dove sono sempre stati anche quando l'estate finisce.


Alice Scolamacchia  (03-12-2002)

Leggi tutte le recensioni di Alice Scolamacchia


Vota il libro!
 

Dello stesso autore
I giorni felici

Articoli
lettera.com intervista Teresa Ciabatti (2)
lettera.com intervista Teresa Ciabatti
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom