?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Berlino 1945-La caduta
Berlin
Anthony Beevor 
blank
Saggio, Inghilterra 2002
500 pp.
Prezzo di copertina € 21
Traduzione: Enzo Peru
Editore: Rizzoli , 2002
ISBN 88-17-870028-5


Rizzoli

Tra il gennaio e i primi giorni di maggio del 1945, la Germania nazista viene assediata: ad Ovest americani, inglesi, francesi ed alleati; ad Est i sovietici. Un tragedia di proporzioni immane volge al suo crepuscolo, senza risparmiare niente e nessuno.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Berlino 1945: il cielo sopra Berlino

Le dimensioni della tragedia umana alla fine della guerra superano l'immaginazione di chiunque non l'abbia vissuta, ma soprattutto di coloro che sono cresciuti nella società demilitarizzata del periodo successivo alla Guerra Fredda. Eppure questo momento del destino di milioni di persone ha ancora molto da insegnarci.

"In un mondo di crudeltà e orrori in cui qualsiasi concezione di umanità era stata quasi del tutto distrutta dall'ideologia, soltanto pochi gesti di civiltà, spesso inaspettata, e di abnegazione illuminano quella che sarebbe altrimenti una storia quasi insopportabile".

La drammatica fine del delirio d'onnipotenza nazista ha aperto una porta sull'inferno, per l'Europa e per il mondo intero. E' come se l'odio seminato a lungo dalle truppe e dalle formazioni paramilitari di Hitler si fosse moltiplicato esponenzialmente e infine riversato sui propri emissari: così lo racconta Antony Beevor che in questo densissimo volume non si nasconde dietro la storiografia militare, ma cerca nelle sofferenze delle popolazioni, delle donne e dei bambini, i motivi per non dimenticare. Forse è proprio per questo atteggiamento che riesce a descrivere un'apocalisse, quale è stata la seconda guerra mondiale, in particolare nei suoi ultimi atti, con estrema lucidità. Se è vero che non gli sfugge nessun particolare strategico, dall'incapacità e dagli intrighi dei gerarchi nazisti fino alle complesse alchimie etniche e politiche delle truppe sovietiche, è altrettanto significativo il fatto che non perde mai di vista quello che in fondo è la guerra: massacri, saccheggi, stupri, macerie, desolazioni.
Come è noto, la storia non si è fermata, si è ripetuta e continua, ma Berlino 1945 sembra isolarne i virus, a futura memoria.


Marco Denti  (02-12-2002)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.34 (73 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Berlin Alexanderplatz
Berlin Babylon
Berliner express
Il giardino delle belve
La Stasi dietro il lavello
La notte di San Giovanni
Le conseguenze
Lettera a Berlino
Oggetti da Berlino
Porta di Brandeburgo. Storie berlinesi 1945-1947
Rosso
Russendisko
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom