?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Tre uomini in bicicletta - Note tecniche di Emilio Rigatti
Tre uomini in bicicletta - Note tecniche di Emilio Rigatti
Paolo Rumiz  Francesco Tullio Altan 
blank
Avventura, Italia 2002
168 pp.
Prezzo di copertina € 9
Editore: Feltrinelli , 2002
ISBN 88-07-84013-8


Scheda Feltrinelli

Luglio 2001. Tre uomini si accingono a percorrere la diagonale Trieste-Istanbul: duemila chilometri attraverso i luoghi divenuti simbolo del massacro balcanico. Viaggeranno in bicicletta, il pi¨ giovane ha 47 anni.
Una pazzia. Saranno trucidati dai guerriglieri musulmani a caccia di cristiani? Verranno derubati (e poi trucidati) dai perfidi zingari? Saranno intercettati (e quindi trucidati) dai serbi assetati di vendetta per i bombardamenti della NATO?
Niente di tutto questo. L'unica vera minaccia per l'incolumitÓ dei nostri sarÓ il traffico apocalittico di Istanbul.
A testimonianza di questo viaggio dissennato, i fulminanti resoconti delle diciotto tappe che compongono l'itinerario, con tanto di note tecniche e mappe. Un ultimo dettaglio fondamentale: i tre sono Paolo Rumiz, Francesco Altan ed Emilio Rigatti.


naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Tre uomini in bicicletta: mi scusi, signora, ma dove stiamo andando?

Improvvisamente la domanda 'da dove vieni', l'ansia etnica, le ossa degli antenati diventavano cose insensate, inutili [...]. Da quel momento contava una sola cosa: il 'dove vai'

E' incredibile quante suggestioni si possano infilare in un diario di viaggio stringato, quasi laconico come Tre uomini in bicicletta. Eppure, eccole lý: l'universo eroico del viaggiare su due ruote, l'abitudine a fare e disfare i bagagli ogni giorno e a farlo sempre meglio, il valore simbolico dell'attraversare la terra del grande disordine, del grande pericolo da soli, in braghette (e senza mutande), in bici. Quella sensazione indefinibile che Ŕ il sentire sulla propria pelle l'aria delle strade che si attraversano. Percorrere luoghi la cui esistenza il moderno viaggiatore, rintanato nella sua bolla di silenzio climatizzato, non sospetta neppure. E poi, il fascino dell'Est, anzi, dell'Oriente.
Una boccata di sanitÓ mentale in questi tempi di terrore paranoico nei confronti di ci˛ che non conosciamo e non vogliamo conoscere.
Leggetelo e partite.


Marco Dellantonio  (19-06-2002)

Leggi tutte le recensioni di Marco Dellantonio


Vota il libro!
La media è 3.32 (58 voti)
 

Dello stesso autore
Banane
E' Oriente

Altri libri per parola chiave
A Bologna le bici erano come i cani
Acrobazie in bici
Bici ribelle
Il giro del mondo di Mouk in bicicletta. Con adesivi
La fiamma rossa
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom