?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Benzina

Elena Stancanelli 
blank
Romanzo, Italia 1998
0 pp.
Prezzo di copertina Lit. 14000
Editore: Einaudi , 1998
ISBN




Lenni e Stella gestiscono insieme una stazione di servizio, la prima al bar, l'altra al distributore di benzina. Lenni è fuggita dalla casa natia in quel di Firenze a causa dell'oppressiva madre. Il mondo di Stella è sempre stato la stazione di servizio e quando ha incontrato Lenni ha iniziato a farne parte anche lei. Un giorno la madre di Lenni arriva a Roma per riportare la figlia a casa. Nasce una discussione che finisce tragicamente e qui inizia la fuga delle due giovani, in cerca di una libertà che dovrà arrivare in un modo o nell'altro.

naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio naldinagrigio

"Benzina": una tanica basta

Lascia molto a desiderare l'esordio di Elena Stancanelli, romanzo on the road che non trova la giusta via.

La narrazione in prima persona è già un'arma a doppio taglio. Quando poi si decide di strutturare un romanzo facendolo raccontare alle tre protagoniste, di cui una morta, attraverso uno sconclusionato e incongruente flusso di coscienza, allora i risultati possono essere davvero problematici. E questo è solo uno dei motivi per cui "Benzina" può essere considerato un'opera poco riuscita. Personaggi stereotipati, dalla ragazza fuggita di casa alla madre frigida e oppressiva, fino alla benzinaia lesbica, tutti frutto di un'osservazione della realtà superficiale, così come poco approfondite sono le tracce psicologiche contenute nei lunghi e spesso pesanti monologhi dei tre personaggi. Anche lo sviluppo della narrazione finisce con l'essere deficitario, trasformando le due giovani da ragazze impaurite e senza certezze in due dementi che non fanno altro che commettere errori senza senso, riducendo ai minimi termini qualunque forma di pathos. Che la gioventù cannibale inizi a nutririsi di se stessa?

Alessandro De Simone  (11-03-2002)

Leggi tutte le recensioni di Alessandro De Simone


Vota il libro!
 

Dello stesso autore
Firenze da piccola
A Immaginare una vita ce ne vuole un'altra

Articoli
"Benzina": una tanica basta
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom