?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Essere Lupin III

Andrea Baricordi  Mauro Marchesi 
blank
Fumetto, Italia 2001
62 pp.
Prezzo di copertina € 6,20
Editore: Kappa edizioni , Dicembre 2001
ISBN


Copertina e disegni di Mauro Marchesi, sceneggiatura di Andrea Baricordi. Uno dei sogni è disegnato da Jacopo Olivieri.

Il Commissario Zenigata e il "mad doctor" Professor Al Terate, mediante un bizzarro macchinario denominato Bilancia Dinamica, sottopongono Lupin III ad un bombardamento di immagini oniriche che dovrebbe fargli capire gli effetti negativi sugli altri delle sue azioni criminose e trasformarlo quindi in un cittadino modello. Lupin III quindi vive una serie di avventure surreali, di esistenza in esistenza, sempre in mondi diversi. Ma anche il nostro simpatico ladro ha in serbo qualche sorpresa...

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Il gioco delle scatole giapponesi

"Essere Lupin III" è una allegra cavalcata firmata Baricordi e Marchesi

Dopo l'universo Disney, i fumettisti made in Italy sbarcano in forze anche sull'isola del Sol Levante. Con la benedizione del Maestro Monkey Punch in persona, la Kappa ha messo in cantiere nientepopodimenoche la prosecuzione del manga di Lupin III, esattamente dal punto della continuity nel quale si interrompeva nella sua ultima edizione giapponese. Dopo una graphic novel dal titolo "il violino degli Holmes", un ottimo antipasto, ecco che arriva la miniserie in dieci parti "Lupin III Millennium", che nell'arco di circa due anni proporrà storie di vari autori italiani (tra i tanti, Giuseppe Palumbo ed Andrea Accardi), con le loro personalissime interpretazioni della vita di Lupin, Jigen, Goemon, Fujiko e Zenigata.
Il primo capitolo è questo "Essere Lupin III", della premiata ditta Andrea Baricordi e Mauro Marchesi. Non facciamoci ingannare dal titolo e dalla copertina, che alludono al film di Spike Jonze Essere John Malkovich: la storia è un divertissment che permette agli autori, col pretesto di una serie di esperienze oniriche indotte nel malcapitato Lupin da un diabolico macchinario, di sbizzarirsi in una sequenza a scatole cinesi di "What if..." e paradossi, culminanti per giunta in coup de teatre finale.
Marchesi tenta alle matite una mediazione tra una dinamicità tutta manga e un tratto più legato alla tradizione italiana dei grandi personaggi umoristici (vedi alle voci Tiramolla, Geppo, Soldino, Cucciolo), impresa non facile, ma tutto sommato riesce nell'opera, perché la lettura fila via leggerissima e gradevole. La sceneggiatura di Baricordi è intelligente, anche se alcuni passaggi sono, per sua stessa ammissione nella postfazione al fumetto, un po' forzati.


David Frati  (12-02-2002)

Leggi tutte le recensioni di David Frati


Vota il libro!
La media è 2.84 (50 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom