?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
La cura del gorilla
La cura del gorilla
Sandrone Dazieri 
blank
Giallo, Italia 2001
300 pp.
Prezzo di copertina € 8,26
Editore: Einaudi , 2001
ISBN




Freschi di ospedale, Sandrone il Gorilla e il Socio tornano in strada spartendosi, come sempre, un corpo che continua miracolosamente a funzionare malgrado le mazzate. E ricominciano i problemi.
Non hanno imparato granché dalle esperienze precedenti e si trovano in mezzo a due storie dalle quali la flebile voce del buon senso ha tentato di metterli in guardia. Chi andrebbe ad immischiarsi in un sanguinoso regolamento di conti tra albanesi? Chi rischierebbe la pelle per un editorucolo pezzo di merda? Indovinate un po'? Eccolo qui, Sandrone, a Torino tra vecchi compagni di militanza politica, preti coraggio, spogliarelliste sedicenti russe dai capelli verdi, affascinanti fanciulle tintinnanti di piercing, per non parlare del "muscolare" di turno che tenta (con un certo successo, di solito) di fargli il culo. Niente è come sembra, tranne la granitica crew di leoncavallini del tempo che fu (l'Elefante, Alex e Mirko), gli amici (Luke dj) e i poliziotti.
Tutt'intorno è un'Italia di periferia che fa i conti con l'immigrazione dividendosi in gruppi che si affrontano ogni giorno per le strade, un'Italia di duri da bar, piccoli spacciatori asserragliati nella penombra di fetide trattorie fuori mano.
Riusciranno i nostri eroi a tornare alla vita tranquilla e spensierata del buttafuori? No.


naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

La cura del gorilla

Gorilla nella nebbia

Seconda puntata della saga del gorilla, "La cura del gorilla" continua a coniugare la tradizione hard boiled (il protagonista ha il rigore morale e la resistenza fisica richiesti) con uno sguardo a tratti brutale sull'Italia di questi anni. I risultati sono molto convincenti, i vari "mondi" attraverso i quali la vicenda ci trasporta hanno l'efficacia del vissuto in prima persona: la Torino degli "squatters" (lo so, lo so), l'immigrazione con i suoi centri di accoglienza (con tanto di prete carismatico), i pregiudizi della gente, la violenza quotidiana, la piccola criminalità di periferia. Leggetelo.

Marco Dellantonio  (18-12-2001)

Leggi tutte le recensioni di Marco Dellantonio


Vota il libro!
 

Dello stesso autore
È stato un attimo

Altri libri per parola chiave
Abbi cura di te
Avrò cura di te
La cura Schopenhauer
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom