?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Tre racconti con almeno un morto
Tre racconti con almeno un morto
Francesco Tacconi 
blank
Racconti, Italia 2000
30 pp.
Prezzo di copertina Lit. 20000
Editore: Cane andaluso , 2000
ISBN




Guglielmo esce di casa sbattendo la porta e Clara cerca un posto dove lasciare il piccolo Federico per starsene un po' da sola. Una strana sala d'aspetto dove a un certo punto inizia a suonare una sirena. Marta e Maria, nella cucina di Maria, davanti ad un barattolo di marmellata di albicocche, hanno una sorprendente conversazione. Tre soli racconti, almeno un morto in ciascuno dei tre. Un libro brevissimo, trenta pagine soltanto con testo in inglese a lato, raccolte nelle amate dimensioni di un sette pollici. Un cd all'interno: tre pezzi, uno per ogni storia.
Bella la copertina rossa, di Mauro Marchesi, e le illustrazioni, in ogni pagina. Un'insieme di cose, pi che un libro, ci accompagnano per un periodo di tempo che dura troppo poco, in un posto dove vorremo tornare. http://www.spazio.org/pagine/tacconi.html


naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Tre racconti con almeno un morto

...."la mia valigia una cosa distrutta vicino a un'altra cosa distrutta. La valigia quella da cui non esce sangue."

Tre racconti con almeno un morto un libro troppo corto e acuto per essere letto una sola volta, soltanto trenta pagine (con testo in inglese a lato), racchiuse nell'amato formato di un sette pollici ed incartato da una splendida copertina rossa, di Mauro Marchesi.
Le storie sono nerissime e nello stesso tempo coloratissime e si concludono in un tempo che quasi pi breve di quello di una canzone, lasciandoci in compagnia di una piacevole sensazione di sorpresa.
Guglielmo va via di di casa sbattendo la porta e Clara cerca un posto dove lasciare il piccolo Federico per starsene un p da sola. Una strana stazione, un'altrettanto bizzarra sala d'aspetto dove siedono improbabili personaggi animata dall'improvviso suono di una sirena. Marta e Maria, nella cucina di Maria, davanti ad un barattolo di marmellata di albicocche, hanno una particolarissima conversazione e degli amici i cui nomi ricordano sicuramente degli avvenimenti di molto molto tempo fa...
Un morto, almeno uno, in ogni racconto: ce lo aspettiamo e non veniamo delusi. Il caso gioca la sua parte, la storia pure, i rompiscatole ci sono come in ogni posto, l'amore finisce, il lavoro importante, i cattivi sono cattivi, i bambini sono bellissimi, e la jella non manca.
Ogni pagina illustrata, e le immagini (almeno un autore per ogni racconto) sono di Fabian Negrin, Franz e Paolo e Nicoletta Ceccoli. Un sottofondo musicale c', e per davvero: al libro allegato un cd con tre pezzi (uno per ogni storia) con musiche di Spiralman, The DINING RooMS, e N.22.
Edizione limitatissima: 500 copie soltanto.


Concetta A. Colavecchio  (27-05-2001)

Leggi tutte le recensioni di Concetta A. Colavecchio


Vota il libro!
 

Dello stesso autore
Gli impietriti

Altri libri per parola chiave
Che cosa ci fa un morto nell'ascensore?
Il morto in piazza
La banda delle casse da morto
Ragazzo morto da poco

Articoli
Intervista a Francesco Tacconi
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom