?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Ultimo giro
Last Orders
Graham Swift 
blank
Romanzo, Inghilterra 1996
270 pp.
Prezzo di copertina Lit. 32000
Traduzione: Grazia Gatti
Editore: Feltrinelli , 1999
ISBN 88-07-01550-1




Londra. Quattro uomini e le ceneri del loro amico Jack, conservate in un barattolo, si mettono in viaggio verso il pontile di Margate, al largo del quale Jack ha chiesto di essere disperso...

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Ultimo giro: ultimo viaggio

Rispetto ai pi o meno coetanei McEwan e Amis, Graham Swift tende a restare nell'ombra: con "Ultimo giro" giunge al capolavoro e si conferma tra i maggiori narratori di lingua inglese contemporanei.

Uno di quei rari romanzi che toccano tutte le corde delle emozioni e rispecchia perfettamente quello che Graham Swift diceva in un'intervista qualche tempo fa: "Sebbene nella vita di ogni giorno per motivi pratici dobbiamo prendere delle decisioni, dobbiamo avere delle opinioni sulle cose, nei romanzi questo problema non esiste. Essi sono l per dire che la vita molto pi complessa di quel che appare. Penso che questa sia una funzione molto importante del romanzo". La trama semplicissima: quattro amici si dirigono da Londra verso il mare, dove andranno a spargere le ceneri di un quinto, Jack. L'ultimo Giro di birre corrisponde anche con il suo Ultimo Giro, e con un diluvio di cose non dette, lacrime versate di nascosto, sotterfugi e paure. I quattro (ma anche gli altri personaggi di Ultimo Giro che rimangono nell'ombra): sono legati tra loro da un intreccio sotterraneo di consuetudini, scambi, storie, chiacchiere che Graham Swift racconta fedele al suo dettato interiore: "Il mio cuore sempre con tutti i miei personaggi anche quando sono in opposizione tra loro. Forse questo il motivo per cui possibile vedere in ci che scrivo, in molte coppie di personaggi, un senso di appartenenza reciproca anche quando sono su opposte fazioni". Per questo Ultimo Giro un romanzo ironico e commovente, tragico e comico nello stesso tempo, un po' come la vita, un po' come dovrebbe essere la letteratura, quella vera, quella che ha sul serio qualcosa da raccontare, e da dire. Un romanzo straordinario, e forse qualcosa di pi. E' cos che il mondo. Tutti sono moralmente ambigui. Il mondo non un melodramma in cui ci sono malvagi e santi. La maggior parte delle persone un miscuglio di entrambi.

Marco Denti  (20-11-2003)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
 

Dello stesso autore
La Luce Del Giorno

Articoli
Intervista a Graham Swift
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom